Juve, Rabiot blocca Paredes e Depay

Con il passare dei giorni, e l’avvicinarsi del gong annunciante la chiusura del mercato estivo 2022, si fa sempre più utopistico il passaggio di Adrien Rabiot al Manchester United. Nonostante l’accordo trovato (già da qualche tempo) tra la Juve e la squadra inglese, ammontante a 18 milioni di euro, a rendere estremamente complicata la trattativa ci sarebbero le folli richieste dell’entourage del giocatore, e soprattutto della madre Veronique, relative all’ingaggio. Infatti, il centrocampista, che attualmente percepisce 9 milioni di euro a stagione, non pare minimamente intenzionato a ridursi lo stipendio; d’altro canto, i Red Devils  rimarrebbero fermi sulla propria posizione, rifiutandosi di sborsare 7 milioni di sterline a stagione domandati dal francese e dalla mamma/agente. Questa distanza sarebbe, così, la causa dell’ormai definitivo tramonto dell’operazione.

Lo brusca frenata della trattativa Rabiot-Manchester United rischia di avere un effetto dirompente sul mercato in entrata del club bianconero, il quale contava sul corrispettivo incassato dalla cessione del calciatore francese per effettuare il definitivo affondo con il PSG per l’acquisto dell’argentino Leandro Paredes, ancora ben disposto a raggiungere l’amico Di Maria a Torino.

Altro fronte bloccato è quello dell’arrivo di Memphis Depay. La Juventus, infatti, sarebbe costretta a trovare altre strategie per il finanziamento dell’operazione, sia per quanto riguarda il pagamento dell’ingaggio del nazionale olandese, con il cui entourage (ossia lo studio legale dell’Avv. Ledure, protagonista della clamorosa operazione Lukaku-Inter bis) ha già un principio di accordo per un triennale da 5 milioni di euro a stagione più 2 di bonus, sia per il corrispettivo da pagare ai Blaugrana, con i quali ci sarebbe una distanza di appena un paio di milioni di euro. Nonostante la situazione complicata, soprattutto dal punto di vista economico, il club torinese non ha perso ancora le speranze di vedere Depay in bianconero, intenzionata ad accontentare le richieste di Mister Allegri che lo vorrebbe già a disposizione per il match contro la Samp, in programma lunedì 22 agosto.