Milan, c’è l’offerta di 15 milioni per Ziyech

I Diavoli non mollano la presa e tornano all’assalto per accaparrarsi Hakim Ziyech. L’esterno marocchino, protagonista di uno strepitoso Mondiale con la sua Nazionale, rappresenta, infatti, l’oggetto del volere dei rossoneri. Già nei giorni scorsi, la dirigenza milanista aveva preso contatti con il Chelsea e l’entourage del calciatore, proponendo un prestito con diritto di riscatto che porterebbe Ziyech a Milano già a gennaio.

Viste le strabilianti prestazioni fornite dal giocatore a “Qatar 2022”, il club rossonero è determinato ad accelerare i tempi al fine di chiudere al più presto l’affare. Ciò che, difatti, il Milan vorrebbe evitare sono la lievitazione del valore dell’esterno e l’eventuale concorrenza di altre squadre a lui interessate. In quest’ottica, dunque, nelle ultime ore, i Diavoli avrebbero proposto ai Blues la formula del prestito con diritto di riscatto, fissato a 15 milioni di euro, da esercitare a giugno.

Dalla sua parte, la società meneghina avrebbe il benestare dello stesso Ziyech, al quale non dispiacerebbe affatto la nuova destinazione per un suo rilancio. Al giocatore il Milan offrirebbe un ingaggio annuale di 4 o 4.5 milioni di euro, di poco inferiore rispetto allo stipendio percepito da alcuni big rossoneri.

L’intenzione dei Diavoli è quella di attendere la fine del Mondiale per affondare il colpo decisivo. Le prossime settimane saranno, quindi, cruciali.