Tensioni in casa Barcellona, Kessiè e Christensen non sono ancora registrati

A pochi giorni dall’inizio del campionato il Barcellona si trova a dover risolvere un problema interno urgente: due dei calciatori appena acquistati non sono ancora stati registrati all’interno del club vale a dire l’ex Milan Franck Kessiè e l’ex Chelsea Andreas Christensen.

Una situazione che in vista dell’imminente stagione rappresenterebbe un vero e proprio dilemma all’interno della rosa e del club, tuttavia una clausola permetterebbe ai due calciatori di liberarsi a zero in caso di mancato tesseramento nel tempo dovuto.

Non tanto tempo fa il club blaugrana si era trovato in serie difficoltà economiche che portarono inoltre all’addio di Messi, ma con il tempo Xavi insieme a tutto lo staff era riuscito a ritrovare un buon equilibrio, riportando il club dove merita.

Ora però questo episodio potrebbe riportare nell’atmosfera malumori, oscurando quasi tutto il buon lavoro che è stato svolto sino ad ora. La società infatti in estate ha puntato tanto sul mercato, in particolare sono state impiegate tante energie per portare in Spagna Kessiè e Christensen. Dunque vederseli scappar via gratis non farebbe certamente iniziare il nuovo cammino del Barcellona nel migliore dei modi.

Tuttavia non è il caso di condannare ancora nessuno, il tempo c’è, ma sono le ultime ore, il club deve sbrigare la faccenda il prima possibile per evitare di ricadere in tensioni che ora come ora porterebbero unicamente pericoli per la nuova avventura del Barcellona.